Save the date: 12 maggio 2021 ore 17.00

Nuovo appuntamento dell’iniziativa FollowHIT promossa dalle
associazioni AIIC, AISIS e HIMSS Italian Community e sostenuta da
Philips per condividere le esperienze di CIO e Ingegneri Clinici e
fare sintesi delle problematiche relative alla trasformazione digitale
e alla progressiva adozione delle nuove tecnologie nel Sistema
Sanitario.
Esperti e autorevoli relatori torneranno sul tema dell’Enterprise
Imaging con un nuovo focus, quello territoriale: aldilà della forte
difformità caratterizzante la situazione italiana verranno analizzate
alcune buone pratiche di imaging aziendale e inter aziendale
evidenziandone i vantaggi clinici e le opportunità di futuro sviluppo.

Case History

Il machine learning può prevedere la necessità di intubazione nei pazienti in condizioni critiche utilizzando parametri clinici del paziente raccolti durante la degenza e risultati di laboratorio. Può essere utilizzato in tempo reale per aiutare i medici a prevedere la necessità di intubazione entro 24 ore dal ricovero in Terapia Intensiva.

Case History

Una ricerca sullo sviluppo e la convalida di algoritmi di apprendimento automatico in due grandi database al fine di migliorare le prestazioni della previsione del danno renale acuto precoce (AKI) in unità di medicina terapia intensiva (ICU)

La crescita della virtual care: parola d’ordine collaborazione

Il Covid-19 ci ha insegnato che per contenere il virus gli operatori sanitari devono collaborare non solo con i Governi e i ministeri della salute, ma anche lavorare a stretto contatto con le aziende tecnologiche per sfruttare appieno il potere dei dati e della telemedicina. Si sono dimostrati tool indispensabili nel processo decisionale clinico, nella gestione delle risorse umane e nella capacità di ottimizzare i posti letto. Il punto di vista di Caroline Clarke, Executive Vice President Philips ASEAN Pacific

AI E ICU: un’alleanza vincente (con alcuni accorgimenti)

L’impiego dell’intelligenza artificiale nell’assistenza sanitaria sta catalizzando un interesse crescente, spinto dai progressi della ricerca scientifica e da importanti finanziamenti. Molte le potenziali applicazioni nelle Unità di Terapia Intensiva (ICU), in particolare in ambito di analisi dei Big Data. Tuttavia, alcune questioni devono essere prese in considerazione per garantire un’implementazione di successo dell’AI.